Brunello di Montalcino DOCG
Vendemmia 2000

Origine e storia: Il sangiovese fu introdotto a Montalcino nel 1888.
Dal sangiovese grosso prese vita il Brunello di Montalcino.

Terreni: I vigneti sono posti in zone collinari ad una altitudine che varia tra i 250 e i 550 m sul livello del mare i terreni sono di medio impasto con presenza di scheletro e percentuali variabili di tufo e argilla.

Uve impiegate: 100% Sangiovese grosso. Sistema di allevamento: Cordone speronato.

Tecniche di produzione: L’annata 2000 è stata caratterizzata da un andamento climatico molto variabile con forti precipitazioni concentrate in brevi periodi di tempo e dalle temperature molto elevate nel mese di agosto. La vendemmia ha avuto inizio l’ultima decade di Settembre e si è protratta fino alla prima decade di Ottobre. Tutta l’uva viene raccolta manualmente e tutte le operazioni seguenti sono volte al mantenimento dell' integrità degli acini che ancora interi vengono macerati per circa 10/12 giorni con il mosto che fermenta in contenitori di acciaio ad una temperatura di 26/28°C; successivamente il vino viene travasato in serbatoi di acciaio dove, a temperatura controllata e con l’innesto di batteri selezionati, si attende il termine della fermentazione malolattica. L’affinamento prosegue in barriques e botti per almeno due anni quindi in contenitori di acciaio dove rimane fino all’imbottigliamento. Il vino è stato imbottigliato e fatto sostare per quattro mesi in bottiglia prima della messa in commercio.

Quantità prodotta: 150.000 bottiglie.

Riconoscimenti: Vendemmia *** (3 stelle) considerata annata pregevole.

Note: Questo vino è in vendita al pubblico dal 28/02/05.

Parametri analitici:
Alcool 14.10 %
Zucchero residuo < 2g/l
Acidità totale 5.80 g/L
pH 3.48

   

Note tecniche dall'enologo
Dati organolettici
Colore: Rosso di media intensità.
Profumo: Pieno ed armonico presenta note di confettura rossa.
Gusto: Rotondo ed equilibrato, presenta un gradevole e delicato retrogusto di frutti di bosco. Presenza di legno molto delicata e fine.
Consumo: Questo vino raggiunge la sua prima maturità solo dopo 5 anni dalla vendemmia.
Matura ottimamente fra i 6 e gli 8 anni. Lasciare sempre la bottiglia coricata in ambiente di cantina ad una temperatura di conservazione compresa tra i 13° e i 15° centigradi.
Abbinamenti con cibo: È indicato per carni alla griglia, paste con sughi di carne, formaggi stagionati piccanti.